Come far si che i progetti abbiano successo: l’ettagramma dell’impatto secondo Seth Godin

Vorrei condividere questo interessante post di Seth Godin, che secondo me può dare spunti di riflessione non solo nel marketing ma anche in altri progetti e nella vita quotidiana.

Heptagram

STRATEGIA/TATTICA/ESECUZIONE. Si può avere una strategia brillante, ma se le tattiche non sono a posto e l'esecuzione delle stesse è scadente, il più bel piano del mondo non ha chance. Spesso non c'è tempo per delineare la strategia e l'esecuzione si fa alla bell'e meglio.

REPUTAZIONE. Il successo del progetto sarà determinato dalla reputazione delle persone che ci lavorano. Non è una cosa che cambia da un giorno all'altro, ma sicuramente si costruisce giorno per giorno. Ecco perchè è bene investire un po' di tempo in blog, social, eventi, networking. Attività apparentemente improduttive.

PERSISTENZA/DESIDERIO/PAURA. Tutto ciò non ha importanza se non si persiste (con pazienza e tenacia) nel portare avanti il progetto, e ciò è influenzato dal desiderio di riuscire e minato dalla paura di non farcela. In breve, la motivazione.

Se il progetto non funziona, è perchè uno o più di questi elementi non sono a posto. Spesso tutti. Solitamente ci si concentra sull'elemento più facile (le tattiche) senza soffermarsi a riflettere sugli altri aspetti e cercare di capire dove si trova il vero problema.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi