Privacy

Come milioni di altri proprietari di siti sono curiosa di sapere quante persone leggono il mio sito, quante pagine vengono aperte, da dove provengono i lettori, eccetera, tutte cose utilissime per chi lavora e vuole migliorare l’esperienza di visita dei suoi lettori, come te. Leggere i dati relativi alle visite mi aiuta anche a capire meglio chi sono e cosa leggono le persone che visitano il mio sito.

Per questo motivo, uso Google Analytics,  un servizio gratuito fornito da Google, secondo me il migliore e più completo strumento di statistiche. Consiglio a tutti i proprietari di siti di dare almeno un’occhiata ogni tanto alle proprie statistiche: a volte si scoprono cose interessanti, o vere e proprie sorprese.

Le informazioni generate dal cookie di Google Analytics sull’utilizzo del sito web da parte tua vengono quindi trasmesse a Google che li immagazzina nei suoi server negli Stati Uniti. Google usa queste informazioni per tracciare e esaminare l’uso del sito da parte dei visitatori, quindi fornisce questi dati, in forma aggregata e mai collegati alla tua  specifica identità, attraverso i report di Analytics. Google potrebbe trasferire queste informazioni ad altre soggetti nel caso in cui questo sia imposto dalla legge o nel caso in cui si tratti di terze parti che trattano queste informazioni per suo conto; qui puoi leggere l’informativa su privacy e uso dei dati di Google Analytics.

Se però non vuoi essere “tracciato” da questo o da altri siti che usano Google Analytics (la gran parte dei siti che si trovano online), da questo link puoi scaricare il componente aggiuntivo per disattivare l’invio dei dati di navigazione a Google Analytics: funziona con i browser più diffusi ed è fornito gratuitamente da Google.